Giornata Mondiale dell’Autismo 2018 – Live Drum Circle

In occasione della Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo il mondo si tinge di blu per manifestare un segno di consapevolezza nei confronti di questo Disturbo che è cresciuto di 10 volte negli ultimi 40 anni stimando in Italia 1 caso ogni 86 nati!

La lista degli eventi organizzati nei diversi Comuni della Provincia di Lecce dall’ Associazione “Amici di Nico” Onlus e da tutti coloro che hanno voluto segnalare la propria adesione e partecipazione è abbastanza impegnativa tanto che meriterebbe l’attenzione dell’intera Comunità Salentina per dare forza e voce al diritto di una maggiore qualità della vita ai tanti bambini, adolescenti e giovani adulti con Autismo.

Per dare evidenza e coerenza all’evento voluto dall’ONU nel 2007, lo scorso 4 aprile presso la sala conferenze di “Palazzo Adorno” a Lecce si è svolta una Conferenza Stampa alla presenza dei  giornalisti e delle istituzioni del territorio. 

 

PROGRAMMA DEGLI EVENTI

  • 4 aprile 2018 dalle ore 10.15 alle ore 11.45 – Conferenza Stampa presso Palazzo Adorno a Lecce
  • 5 aprile 2018 dalle ore 8.30 alle 13.00 – Tavola Rotonda “Autismo una rete inclusiva” presso il Comune di Lizzanello
  • 6 aprile 2018 ore 18.30 – Presentazione del libro “Antonio un bambino speciale” di Davide Falsanisi padre di un bambino autistico con intervento a cura della nostra “Associazione Amici di Nico” presso l’Aula Consiliare del Palazzo Ducale di San Cesario Lecce
  • 7 aprile 2018 dalle ore 9.00 alle ore 12.00 – “Live Drum Circle” Piazza Sant’ Oronzo – Lecce
  • 21 aprile 2018 dalle ore 9.30 Tavola Rotonda e a seguire “Marcia Blu Aradeina” presso la Villa Comunale di Aradeo

 

  • CONFERENZA STAMPA – (4 APRILE 2018) – PALAZZO ADORNO – LECCE

SONO INTERVENUTI E HANNO AFFERMATO 

  • REGIONE PUGLIA: per MICHELE EMILIANOla dott.ssa Paola Povero  (per la Segreteria del Presidente): 

<<Proprio durante questi giorni abbiamo emanato importanti Decreti per il nostro territorio. D’intesa con gli uffici regionali, lavoreremo per la nuova determinazione del fabbisogno di tutte le provincie della Puglia in modo tale da attivare nuovi moduli e attività residenziali>> 

  • ASL LECCE: ANGELO MASSAGLI  (NPI UOC NEUROPSICHIATRIA INFANTILE)

<< Se c’è una buona attenzione alla definizione del profilo di funzionamento di queste persone, noi dobbiamo anche capire come occorre inserirli nella società e nel mondo del lavoro. Noi ci stiamo sforzando per fare tutto ciò>>

  • PROVINICIA LECCE: ANTONIO GABELLONE

<<Istituiamo un tavolo tecnico che dia vita ad un progetto pilota per la creazione di un centro servizi per l’autismo che affianchi e supporti le realtà già presenti sul territorio, offrendo ulteriori risposte alle famiglie. La Provincia possiede tanti beni immobili. Sono pronto a mettere a disposizione un sito, un luogo dove far nascere una struttura del genere. Il tutto nell’ambito di uno sforzo comune. Solo facendo gioco di squadra, infatti, pur nelle difficoltà che gli enti pubblici vivono, possiamo trovare la strada maestra>>

SINDACI DEI COMUNI:

  •  per CARLO SALVEMINI SINDACO DI LECCE, l’Assessore Silvia MIGLIETTA

<<La politica ha la sua responsabilità nel dare risposte concrete. Il tavolo suggerito dal presidente Gabellone è utile per il nostro territorio. Occorre unire le forze perché non possiamo pensare di avere problemi economici quando si parla di questi argomenti. Credo che i risultati che si possono raggiungere saranno migliori>>

  •  per  GIORGIO SALVATORE TOMA – SINDACO DI MATINO, l’Assessore Leonardo BIANCHI
  • FULVIO PEDONE – SINDACO DI LIZZANELLO

<<E’ necessario che ci siano interventi domiciliari specializzati. Le famiglie non possono essere lasciate da sole. Occorono risorse adeguate per farsi carico delle problematiche di un bambino autistico>>.

  • per FERNANDO COPPOLA – SINDACO DI S. CESARIO DI LECCE, l’Assessore Silvia RIZZELLO
  • AMICI DI NICO ONLUS: MARIA ANTONIETTA BOVE – PRESIDENTE EQUIPE ASS. “AMICI DI NICO”
  • ELISABETTA TUNDO –  Moderatrice Conferenza Stampa e Referente CTS LECCE

<<Con l’associazione “Amici di Nico” Onlus,  abbiamo intrapreso un percorso formativo denominato “Autismo a Scuola” con un gruppo di docenti già formati sul metodo ABA e con i quali intendiamo avviare l’apertura di sportelli su tutto il territorio nelle varie scuole. Uno sportello non in senso fisico ma un gruppo di persone al servizio del territorio per una prima lettura dei bisogni per poi passare a una consulenza di specialisti vera e propria grazie agli operatori di “Amici di Nico” Onlus>>.

 

TAVOLA ROTONDA “Autismo una rete inclusiva” – (5 APRILE 2018) – LIZZANELLO

Dalle ore 8.30 alle ore 13.00

Non solo emozioni ma anche ricche riflessioni quelle che sono scaturite dagli interventi dei relatori, protagonisti della  tavola rotonda Autismo “una rete inclusiva” che si è svolta durante la mattinata di  giovedì 5 aprile 2018, presso la sala polifunzionale “Ennio De Giorgi” di Lizzanello.

Dopo i saluti istituzionali del primo cittadino, Fulvio Pedone e della presidente del Centro Servizi per l’Autismo “Amici di Nico” Onlus, Maria Antonietta Bove lo spazio è stato esclusivamente dedicato al tema della rete assistenziale dedicata ai Disturbi dello Spettro Autistico.

Questo momento è stato arricchito dal Dr Angelo Massagli, (UOC Neuropischiatria infantile ASL LE) esperto del settore.

L’Equipe Amici di Nico ha approfondito invece il tema dei servizi in rete per soggetti con DSA, con la dott.ssa Giovanna Di Carlo, psicologa e psicoterapeuta e Analista del Comportamento BCBA.

A seguire, sono intervenute la dott.ssa Muriel Frascella, psicologa ed esperta in interventi cognitivo-comportamentale ABA,  (“Una porta per l’inclusione sociale”), la dott.ssa Lucilla Carelli, psicologa e psicoterapeuta, esperta in DSA-ADHD – AUTISMO- HF – Conduzione Parent Training, Teacher Training (“Apprendere le Social Skills”)

Il tema “dell’inclusione tra i banchi di scuola” è stato introdotto da Antonella Danese, insegnante e referente GLH Gruppo di lavoro per l’integrazione e l’inclusione dell’I.C. “C.De Giorgi” di Lizzanello e Merine, approfondito anche dalla testimonianza di Rosa Occhiochiuso, insegnante di sostegno di un bambino autistico dell’I. C. “C. De Giorgi” di Lizzanello e Merine.

Infine la dott.ssa Simona Vergine (Equipe Amici di Nico Onlus), pedagogista ed esperta interventi cognitivo-comportamentale ABA, ha terminato il suo intervento commuovendo i partecipanti con il progetto “Lunetto, un amico immmaginario”,  una fiaba illustrata che affronta il tema dell’autismo infantile. Si rivolge ai bambini di scuola dell’infanzia e primaria, per avvicinarli al tema della diversità attraverso il racconto…

Non per ultimo, ad emozionare la platea pure i racconti di altre esperienze a cura della dott.ssa Tiziana Faggiano, dirigente scolastica del IV° Circolo “Sigismondo Castromediano” di Lecce e delle insegnanti Cristiana Calogiuri e Patrizia Signore. 

A chiudere con il dibattito, gli operatori del Cts Lecce, il prof Maurizio Molendini e la prof.ssa Elisabetta Tundo (“Territorio in rete per lo sportello Autismo”). Prima dei saluti finali, hanno raccontato  anche la loro loro storia, Davide Falsanisi e Tonia Rosato, genitori di ragazzi frequentanti i Centri di Lizzanello e Matino. L’incontro è stato moderato dalla Giornalista e Assistente Sociale  Francesca Pastore. 

 

 

GIORNATA MONDIALE PER LA CONSAPEVOLEZZA DELL’AUTISMO – PRESENTAZIONE DEL LIBRO “ANTONIO UN BAMBINO SPECIALE” DELL’AUTORE DAVIDE FALSANISI- (6 APRILE 2018) – SAN CESARIO DI LECCE 

Ore 18.30 

Si intitola “Antonio un bambino speciale” il volume (edito da “Effedi”) che è stato presentato venerdì 6 aprile alle 18.30, presso l’Aula Consiliare del Palazzo Ducale di San Cesario di Lecce.

L’autore, (padre di un bambino autistico) in questo libro ha voluto mettere in risalto le paure e le speranze di un genitore che quotidianamente si trova a far fronte con la problematica del proprio figlio.

Secondo Falsanisi, ogni esperienza difficile può diventare uno spunto di crescita per dare inizio ad una nuova avventura affrontando con serenità non solo l’autismo, ma la vita in generale, con le sue prove e le sue difficoltà.

Alla serata di presentazione (organizzata dal Comune di San Cesario di Lecce con la partecipazione del Centro Servizi per l’Autismo “Amici di Nico” Onlus) erano presenti: il Sindaco di San Cesario di Lecce  Fernando Coppola, l’Assessore alla Cultura e alle Politiche Sociali  Elisa Rizzello, la Presidente del Centro Servizi per l’Autismo, Maria Antonietta Bove e il Direttore del Servizio di Neuropsichiatria Infantile dell’ASL  di Lecce,  Angelo Massagli.

Quest’ultimo, ha argomentato in merito al tema de “La presa in carico dei disturbi dello spettro autistico nella Regione Puglia e nell’ASL di Lecce”.

Successivamente hanno preso la parola,  il dirigente dell’Istituto Comprensivo della città, Rossella Verrienti e la pedagogista ed esperta in interventi cognitivo comportamentale ABA – Referente “Amici di Nico Onlus” Simona Vergine, la quale ha illustrato  il progetto scolastico denominato “Lunetto”  – “Il mio amico immaginario – Emozioni tra i banchi di scuola”.

Ad intervenire sul tema  ”SupportiAMOci e FormiaAMOci” – (Una porta per l’inclusione sociale),  la psicologa ed esperta in interventi cognitivo- comportamentale ABA, Muriel Frascella.

A chiudere l’incontro, alcuni racconti mirati alla sensibilizzazione dell’Autismo che sono stati scritti e letti dagli alluni della scuola elementare e media dell’Istituto Comprensivo di San Cesario di Lecce.

Per l’occasione il Palazzo Ducale del Comune di San Cesario di Lecce è stato illuminato di blu al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla problematica dell’Autismo.

 

 

FLASH MOB “LIVE DRUM CIRCLE” (7 APRILE 2018) – P.ZZA SANT’ORONZO – LECCE

Dalle ore 9.00 alle ore 12.00

Grande partecipazione per il “Live Drum Circle”, organizzato sabato 7 aprile dalle 9 alle 12,  in piazza Sant’Oronzo a Lecce. Oltre 1000 palloncini blu hanno colorato il cuore del capoluogo salentino.

Ciascun partecipante munito del  proprio strumento a percussione,  ha contribuito alla realizzazione  di un grande pentagramma umano per lanciare un messaggio di speranza e per sensibilizzare la tematica dell’Autismo.

Alla mattinata, hanno preso parte gli alunni e i docenti provenienti da alcuni istituti scolastici di Lecce, Casarano, Galatina, San Cesario di Lecce, Matino, Soleto e Arnesano.

Il “Live Drum Circle”  letteralmente definito come cerchio di percussioni, è un coinvolgente evento ritmico in cui un gruppo di persone ha la possibilità di ritrovarsi assieme a suonare, sperimentando ed espandendo il senso di unione e condivisione che proprio il potere del cerchio e di questi strumenti riesce ad evocare.

L’evento ha visto il patrocinio della Regione Puglia, dell’Asl di Lecce e della  Provincia, insieme ai Comuni di  Matino, Lizzanello, San Cesario di Lecce, Soleto e Unione dei Comuni della Grecia Salentina.

Tante tappe verso l’inclusione sociale e tra i banchi di scuola sono state fatte, ma tanto lavoro c’è ancora da fare per una definitiva applicazione  e implementazione del regolamento regionale (n.9 dell’8 luglio 2016) dedicato ai Disturbi dello Spettro Autistico, unico strumento risolutivo al momento disponibile per agevolare l’accesso ad una presa in carico globale coordinata, sostenibile e scientificamente coerente con le linee guida nazionali e internazionali.

In piazza Sant’Oronzo, era  anche presente l’Assessore Regionale alle Politiche Sociali e al Welfare, On. Salvatore Ruggeri e la presidente del Consiglio Comunale di Lecce Paola Povero, insieme ai primi cittadini di Matino e Soleto  e ad un rappresentante istituzionale del Comune di Nardò. La giornata si è conclusa con il meraviglioso lancio nel cielo, di tanti palloncini colorati di blu.

 

Video Live Drum Circle

 

 

 

 

“AUTISMO E SCUOLA” e “MARCIA BLU ARADEINA” 

 SABATO 21 APRILE DALLE ORE 9.00 – BIBLIOTECA COMUNALE  E ANFITEATRO DELLA VILLA  DI ARADEO (LE)

Terminano gli appuntamenti del mese di aprile promossi dall’Associazione “Amici di Nico” Onlus guidata da Maria Antonietta Bove, nell’ambito delle iniziative itineranti organizzate in occasione della Settimana per la Consapevolezza dell’Autismo.

Tanta partecipazione ad Aradeosabato 21 aprile 2018 alla tavola rotonda intitolata “Autismo una rete inclusiva” organizzata dall’Amministrazione comunale, in collaborazione con il “Polo Inclusione” dell’Istituto Comprensivo di Aradeo e il Centro Servizi per l’Autismo “Amici di Nico” Onlus.

Durante la mattinata, sono state coinvolte le famiglie e la scuola sul tema “Autismo e Inclusione scolastica”.

Il dibattito che si è svolto presso la biblioteca comunale e stato moderato dalla psicologa Barbara Bruno. Hanno preso parte il sindaco Luigi Arcuti, l’assessore comunale alle Politiche sociali Tania D’Acquarica, il consigliere comunale con delega alle Politiche sociali Gianni Stefanelli, l’assistente sociale del Comune di Aradeo, Danilo Martiriggiano, il referente dell’Ufficio di Piano del Distretto Socio Sanitario di Galatina, Antronio Palumbo, la dirigente dell’Istituto comprensivo di Aradeo, Carmela Cezza e la referente del Polo inclusione del Comprensivo della città, Simonetta Baldari.

A porre maggiore attenzione sul tema dell’inclusione scolastica è stata anche la presenza dell’equipe di “Amici di Nico” Onlus. Per l’occasione, sono intervenute Agnese Pisanello (psicologa e referente dei progetti per l’inclusione scolastica del Centro di “Amici di Nico”), le insegnanti di Antonio (bambino con ASD) e i suoi compagni di classe, Luca e Alessandro. Ad emozionare la platea,  le testimonianze della mamma di Antonio, Rita Laise e delle dottoresse Anna Scolozzi (Psicologa e Referente Clinica per interventi diurni in età scolare per “Amici di Nico”) e Mariangela Abate  (Educatore Sanitario di “Amici di Nico”).

Particolarmente suggestiva anche la “Marcia blu aradeina” insieme all’associazione “Portatori sani di sorrisi”.  Presso l’anfiteatro della villa comunale, i bambini dell’I.C.di Aradeo hanno lanciato dei palloncini blu per sensibilizzare questo importante tema dell’Autismo.

 

 

COMING SOON