Convegno Autismo & Qualità della Vita

 

 

“Autismo & Qualità della Vita”: ESPERTI A CONFRONTO PRESSO L’UNIVERSITÀ DEL SALENTO

Particolarmente interessante il convegno, svolto il 20 giugno 2018, presso l’aula 7 dell’Edificio “Studium 2000” dell’Università del Salento,  organizzato da “Amici di Nico” Onlus in cooperazione scientifica con il Dipartimento di Storia, Società e Studi sull’ Uomo dell’ateneo salentino, insieme ad ASL di Lecce e l’agenzia “AReSS”  della Regione Puglia.

La giornata ha fornito dei contributi sugli approcci ritenuti oggi metodologicamente e scientificamente validi sul tema del Disturbo dello Spettro Autistico.

Una prima parte dell’incontro è stata incentrata sugli indicatori neurologici e psicologici cruciali per una diagnosi precoce; mentre la seconda è stata invece rivolta ai contesti di vita e di intervento all’interno dei quali cresce  il soggetto con Disturbo dello Spettro Autistico.

Dopo i saluti istituzionali del prof. Fabio Pollice, Direttore del Dipartimento di Storia, Società e Studi sull’Uomo dell’Università del Salento,  della dott.ssa Paola Povero, in rappresentanza della Regione Puglia e della dott.ssa Maria Antonietta Bove, Presidente Associazione “Amici di Nico” Onlus, ad aprire con gli interventi  è stata la prof.ssa Filomena De Lumè Psicologa e docente  associato presso il Dipartimento di Storia, Società e Studi sull’Uomo, Università del Salento.

L’incontro è stato moderato dalla  dott.ssa Muriel Frascella  (Psicologa, Analista del Comportamento in formazione del Centro Servizi per l’Autismo “Amici di Nico” Onlus).

I temi trattati sono stati i seguenti:

“I Disturbi dello Spettro Autistico: segni precoci e biomarcatori” a cura della dott.ssa Paola Visconti (Dirigente UO Autismo AUSL Bologna – Specialista NPI)

“La diagnosi precoce e la presa in carico del Disturbi dello Spettro Autistico in Puglia e nell’ Asl di Lecce” a cura del Dr. Angelo Massagli (Direttore UOC NPIA ASL Lecce)

L’allievo con DA a scuola: prospettive di inclusione” a cura del Prof. Lucio Cottini (Professore Ordinario presso la Facoltà di Scienze della Formazione, Università di Udine)

“Lo screening per una diagnosi precoce: un progetto di ricerca sugli indicatori di rischio tra il primo e il secondo anno di vita” a cura della Prof.ssa Flavia Lecciso (Psicologa, Ricercatore confermato presso il Dipartimento di Storia, Società e Studi sull’Uomo, Università del Salento)

A caratterizzare la seconda parte:

“Alunno autistico, tecnologie e progetto di vita” a cura della Prof.ssa Stefania Pinnelli, (Docente associata presso il Dipartimento di Storia, Società e Studi sull’Uomo, Università del Salento)

“Autismo e famiglia: vissuti e percorsi. L’importanza del Parent Training” a cura del Dott.Giovanni Miselli (Psicologo, Board Certified Behavior Analyst BCBA)

“La crisi comportamentale: dalla gestione al trattamento”  a cura  del   Prof. Giovanni Maria Guazzo
(Psicologo, Senior Behavior Analyst, Docente a contratto Università di Salerno)

Inoltre, i  Referenti Scientifici del Convegno in oggetto sono stati la Dott.ssa Giovanna Di Carlo;  il Prof. Giovanni Maria Guazzo;la  Prof.ssa Flavia Lecciso e il Dott. Angelo Massagli.